Wallart: la rivoluzione del design nell’Home&Office Decor

Condividi:  Email   Facebook  Twitter  Google+ 

Cosa sono i wallart e come sfruttarli nella decorazione di un ambiente


L’arte visiva è da sempre parte dell’uomo e della sua storia e in quanto tale, ci ha permesso di sviluppare nel corso del tempo una caratteristica unica: l’astrazione. Questa qualità innata ci ha consentito di maturare e allargare le prospettive dell’arte e dell’arte visiva: arte pittorica, statuaria, mosaica, architettonica e l’armonizzazione degli spazi interni.


Nell’era del digitale, con l’avvento degli strumenti grafici, le prospettive sono cambiate: l’opportunità e la possibilità di ottenere una stampa di buona qualità in tempi relativamente ridotti e a prezzi modici oggi non è più un miraggio. Questa “rivoluzione” dell’arte visiva si è espressa nell’Home&OfficeDecor con la realizzazione di wallart.

Tutto ciò che ci circonda e che decidiamo di vivere, rappresenta la personalizzazione di ciò che siamo e le attuali tecnologie grafiche ci permettono di modellare l’ambiente attorno a noi in modo tale da sentirlo il più possibile “nostro”.

In questo articolo, chiariremo l’importanza del concetto di Home&OfficeDecor nel mercato della stampa digitale e delle differenti tecnologie che ci serviranno per ottenere un la stampa della nostra fotografia preferita sotto forma di wallart.

I supporti perfetti per il peso dei nostri ricordi

wallart

I primi passi da seguire riguardano il materiale che andrà a sorreggere la nostra fotografia. Questo, infatti, è un elemento fondamentale in quanto i materiali costituiscono la base del nostro risultato finale influenzandone l’effetto che avrà su chi lo guarda.

Tante le differenze, e infinita è la scelta del giusto effetto da applicare mediante la modulazione dei principi fisici del prodotto e l’applicazione della grafica. Allo stesso modo, però, si ottiene quell’effetto particolare e personalizzato che lo rendono completamente differente da qualsiasi altro risultato.

I materiali rigidi più utilizzati nell’Home&OfficeDecor sono il forex, il legno (MDF o Pioppo Multistrato), il plexiglass o vetro acrilicato e l’alluminio dibond. La stampa su pannelli è fatta in modo diretto, con tecnologia Latex, a solventi, o ad acqua. Questi tipi di stampe permettono di avere un’ottima qualità anche se solitamente vengono scelti in base al loro prezzo, ovviamente senza troppo pretendere da un punto di vista grafico.

Se invece ci fermiamo ad osservare il lato grafico, ci rendiamo conto che per alcune fotografie e immagini il dettaglio è essenziale, non trascurabile. In questo caso possiamo introdurre un particolare materiale, la carta fotografica.

La carta fotografica è un particolare supporto trattato su un lato con una emulsione che le rende incline a far risaltare i minimi particolari della fotografia e dare lucentezza ai colori. La carta fotografica è utile perché colma alcune lacune della stampa diretta su supporti rigidi, quali la poca lucentezza e la particolarità del dettaglio.

Wallart: lo stile e il design in primo piano

wallart

Una volta delineata la tipologia di supporto sarà quindi importante collocarlo all’interno della destinazione finale. Ossia, bisognerà definire l’ambiente dove posizionare le foto, i vari formati da utilizzare e pensare con cura ai colori delle immagini, valutando attentamente la zona in cui posizionarle.

È importante valutare sempre la relazione tra i supporti (materiale plastico, plexiglass, legno, forex) e l’ambiente circostante e cercate un buon mix omogeneo ed equilibrato. Ultimamente nel web sta rapidamente crescendo l’attenzione per gli adesivi murali, che interessano ambiti sia Home che Office. Il PVC morbido è una buona scelta per arredare un ambiente con un materiale duttile ed affascinante, perché è possibile sagomarlo con semplicità e presenta un’affissione semplice ed immediata.

La costante, però, è sempre la stessa: scegliere un’azienda leader nel settore che ti possa garantire il risultato che ti aspetti e soprattutto a prezzi accessibili.